La porta Etrusca

La Porta all’Arco è il più famoso monumento architettonico della Volterra etrusca. Realizzata con materiali e tecniche costruttive diverse, segno di numerosi rimaneggiamenti avvenuti nel corso dei secoli, la porta ha una copertura ad arco in pietra, decorato sulla facciata esterna da tre sculture a forma di testa umana. Gli stipiti sono formati da blocchi di pietra arenaria e sono databili al IV sec. a.C.

Le tre teste e l’arco sono stati invece realizzati fra il III e il II sec. a. C., con due tipi di pietra differenti: i conci dell’arco sono di una pietra calcarea estratta nei pressi di Volterra, mentre le teste sono in selagite, una roccia che si trova nella zona di Montecatini Val di Cecina.

Non sappiamo con esattezza cosa rappresentino le tre teste che decorano l’arco, corrose da secoli di esposizione ai forti venti provenienti dal mare. L’ipotesi più attendibile è quella che raffigurino la triade degli dei protettori di Volterra, che corrisponderebbero all’incirca alle figure di Giove, Giunone e Minerva della mitologia greco-romana. Altrimenti, si è ritenuto che ad essere rappresentati fossero Giove e i due Dioscuri, Castore e Polluce.

Un’urna del Museo Guarnacci del I sec. a. C. raffigura una scena di assedio che si svolge intorno ad una porta decorata da tre teste: questa è probabilmente la raffigurazione più antica che abbiamo della Porta all’Arco.
In epoca medievale fu aggiunta una torre, al di sopra della porta etrusca, di cui non si conosce l’aspetto poiché venne demolita nel 1544.

Anche l’interno della porta venne modificato, con l’aggiunta di una saracinesca in ferro. La porta è l’unico elemento etrusco che rimane del tratto meridionale delle mura antiche di Volterra, sostituite nella prima metà del XIII da una cinta più moderna, che ne segue lo stesso percorso.

Coordinate Satellitari Lat. 43.400869 – Long. 10.858394
Scarica la Guida Volterra – guida
Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera S.c.r.l.
Via Franceschini, 34 - 56048 Volterra (PI) - PIVA 01308340502
Copyright © 2012 - Cookie & Privacy Policy
Google+