Monteverdi Marittimo

 

Coordinate Satellitari Numero Abitanti Altitudine Sito Ufficiale
Lat. 43.1781 – Long. 10.7158 784 ca 364 mt Comune di Monteverdi M.mo

Filtra i punti di interesse

Ufficio Turistico

Indirizzo

Piazza San Rocco
56040 Monteverdi Marittimo (PI)
Stagionale: Luglio – Settembre

Contatti

Tel. +39 0565 785132
Gestione Consorzio Turistico Volterra Valdicecina
info@volterratur.it

Orario d’Ufficio

Aperto il sabato la domenica e nelle festività

Musei

Tutti i Musei della Terra degli Etruschi

Alla scoperta del Territorio

Calendario Eventi

Monteverdi Marittimo è immerso in ampi boschi con vegetazione tipica della macchia mediterranea. La pianura dove si affaccia era una provincia romana denominata “Giulia ossequiosa”. Per le origini dei due borghi di Monteverdi e Canneto, invece, bisogna parlare del Monastero benedettino di San Pietro in Palazzuolo, fondato da Walfredo, nobile longobardo, probabile capostipite della famiglia della Gherardesca.

Il primo insediamento conosciuto è del 754 nella zona denominata Badiavecchia, subito fuori dall’attuale centro abitato, poi trasferito dal 1100 al 1200 su un colle dove ancora oggi sono visibili i resti dell’abbazia.

All’interno del centro storico di Monteverdi ci sono due edifici religiosi: la Chiesa di Sant’Andrea con all’interno la Madonna col Bambino di F. Valdambrino e la cappella del Santissimo Sacramento a fianco della chiesa con all’interno Il Cristo Nero, un crocifisso ligneo del XIV-XV secolo, esposto e visibile solo ogni 3 anni.

Tutto l’abitato è attraversato dalle “Rughe”, un fitto reticolo di percorsi con piazzette e scorci veramente suggestivi.

Leggi di più

Monteverdi Marittimo è un centro collocato nella valle del fiume Sterza, uno degli affluenti del Cecina, lungo una delle vie di comunicazione fra la valle del Cecina e la Maremma. Proprio dal termine antico con cui era definita la Maremma – “Marittima” – deriva l’appellativo del suo nome. Probabilmente questa era una delle vie di transumanza per cui le pecore attraversavano la Toscana da nord a sud, seguendo le variazioni stagionali.

Non conosciamo le sue origini, ma il primo documento che lo nomina è del 754 quando il nobile longobardo Vualfredo decide di donare denaro e terre al monastero di S. Pietro in Palazzuolo, che si trovava presso Monteverdi.

Ben presto il monastero fu il centro amministrativo di un vasto territorio che si estendeva fra le due diocesi di Volterra e Massa Marittima, totalmente autonomo rispetto ad entrambi i vescovi. Grazie alla presenza del monastero anche il castello conobbe un notevole fra il XII ed il XIII secolo. Nei primi anni del Duecento i suoi abitanti giurarono fedeltà al comune di Volterra, entrando a far parte del suo territorio.
Il Comune di Monteverdi Marittimo si estende per una superficie di poco meno di 100 kmq su di un territorio in larga parte collinare compreso tra l´alta valle del fiume Sterza e quella del Cornia, proprio alle spalle della prima serie di alture che corre parallela al litorale tirrenico e a ridosso degli aspri contrafforti del versante sud-occidentale delle Colline Metallifere.

La vocazione paesaggistica e scenografica della zona è segnata da una natura montuosa estremamente accidentata che, accompagnata dalla fitta successione offerta dalle quinte collinari e modellata nei due ampi anfiteatri naturali formati dai bacini dei fiumi Sterza e Massera, digradando e discendendo progressivamente verso la piana, offre lunghissimi campi visivi per uno spettacolo suggestivo e affascinante.

Un territorio dove la scarsa incidenza delle attività antropiche, unita alla presenza diffusa di boschi di leccio e di sughero, di selve di castagno e della macchia mediterranea, accanto a quella rinfrescante dei numerosi corsi d´acqua e delle fonti, ha permesso di conservare un quadro ambientale intatto e di grande qualità capace quindi di mantenere sul posto, nel loro habitat naturale, gli esemplari e le specie, sempre più rari, della flora e della fauna tipiche della fascia costiera tirrenica.

SCARICA LA MAPPA DI MONTEVERDI MARITTIMO

Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera S.c.r.l.
Via Franceschini, 34 - 56048 Volterra (PI) - PIVA 01308340502
Copyright © 2012 - Cookie & Privacy Policy
Google+