Scoprire una tradizione povera ma attenta alle materie prime, dove i veri protagonisti sono i prodotti locali e le verdure di stagione.
Imparare i segreti della pasta fatta in casa oppure scegliere il vino giusto per il piatto che si sta cucinando. Divertirsi con creatività, mettendosi in gioco per imparare ricette tipiche della nostra terra da riproporre a casa al ritorno dalle vacanze. Piacevoli laboratori gastronomici guidati da esperti della nostra cucina che riusciranno a trasmettervi la loro passione.
 

Ingredienti semplici come pane, cavolo, patate, fagioli che danno vita a un piatto saporito e appetitoso da gustare sia caldo che freddo, magari per una scampagnata.

Cinghiale, lepre, fagiano popolano i nostri boschi fin dall’antichità. Materia prima per piatti dal gusto forte e inconfondibile come il cinghiale in dolce e forte ed i preziosi insaccati.
Tartufo bianco e marzuolo, porcini, ovuli, la fanno da padrone sulla tavola dei buongustai. Al tartufo bianco è dedicata un’importante kermesse gastronomica annuale.

Il piatto preferito dei nostri alabastrai é il protagonista indiscusso per la colazione del primo maggio. E’ sempre presente nel menu di alcune trattorie tipiche della zona.

Dolce toscano per eccellenza sin dal Medioevo, a base di frutta candita, mandorle, miele e spezie, quello di Volterra si può gustare nelle pasticcerie del centro.
La nostra terra è generosa anche con il vino e diverse aziende locali producono ottimi vini per accompagnare ed esaltare il gusto dei piatti tipici toscani forti e pieni.
Consorzio Turistico Volterra Valdicecina Valdera S.c.r.l.
Via Franceschini, 34 - 56048 Volterra (PI) - PIVA 01308340502
Copyright © 2012 - Cookie & Privacy Policy
Google+